NEW

Servizio di Consulenza e Psicoterapia della Coppia

Scarica qui la BROCHURE

SERVIZIO DI
CONSULENZA E PSICOTERAPIA
DELLA COPPIA


La relazione di coppia e le sue fragilità
Il numero crescente di divorzi ci conferma che la relazione della coppia moderna è in profonda sofferenza. La relazione sentimentale, quando si configura come legame stabile, sancito o meno dal matrimonio, ai nostri giorni vive tempi difficili, stretta tra vecchi modelli e nuove esigenze da soddisfare. La donna è spesso scontenta di sé perché, pur sentendosi più forte di un tempo, stenta a ricomporre un’armonia interna e l’uomo, che non è più l’eroe monolitico di una volta, si trova a dover fare i conti con emozioni nuove che spesso non sa come gestire. Oggi è socialmente accettato che la libertà personale sia un obiettivo imprescindibile nella vita individuale, ma al contempo ci si sente in colpa perché si vorrebbe essere genitori attenti e presenti. È così che le nuove contraddizioni interne delle coppie hanno bisogno di essere accolte per non rischiare di farle esplodere, lasciando immaginare la separazione come l’unica soluzione possibile ai propri problemi. Quando la coppia procede in questo senso, senza fermarsi a riflettere su cosa l’abbia portata fino a questo punto, la crisi rischia di avviarsi verso sentieri ancora più irti. Sono i numerosi casi di separazioni giudiziali estremamente conflittuali, in cui i partner si rivolgono agli avvocati o ad altre figure professionali operanti nel mondo della Giustizia, consegnando loro se stessi, la loro vita e quella dei propri figli e depauperandosi completamente. Va riconosciuto che negli atti depositati in Tribunale i testi redatti dagli avvocati, dai consulenti di parte o dagli assistenti sociali non vengono sempre letti dagli ex coniugi, che rischiano così di trovarsi di fronte ad affermazioni scritte che magari nel loro intimo non approverebbero, ma ormai l’affidamento è totale e nel campo di battaglia non hanno quasi più voce. Possono soltanto diventare tifosi dei loro difensori. Tutto ciò divarica la frattura già esistente tra i coniugi, non affronta la loro sofferenza e purtroppo favorisce l’arresto del processo di separazione psichica tra i partner, così necessario per ritrovare la serenità nella vita individuale e fare in modo che i figli possano sentire di avere una famiglia nonostante la separazione dei genitori.

Lo scopo della terapia di coppia è quello di salvare il matrimonio?
Non esattamente, ma non per questo la terapia può essere meno utile. L’esito del percorso non può essere deciso a priori, in quanto la psicoterapia ha l’obiettivo di far emergere le motivazioni profonde di ciascun individuo, aiutandolo ad analizzare e rivalutare la propria posizione all’interno del rapporto di coppia. In sostanza, la terapia promuove una scelta consapevole eded equilibrata rispetto al proprio futuro individuale e familiare. Alcune coppie riusciranno a superare crisi profonde, ricostituendo un rapporto saldo; altre potranno decidere di separarsi e superare la sofferenza della perdita in modo dignitoso, garantendo soprattutto la continuità della propria responsabilità genitoriale.

Chi può rivolgersi al Servizio?
Tutte quelle coppie che vivono un periodo critico o di confusione nel proprio rapporto e che desiderino essere aiutate a comprenderne i significati, per poter essere in grado di fare scelte più mature relativamente al proprio futuro. Allo stesso tempo, il Servizio è utile durante o dopo una separazione coniugale, affinché la coppia in crisi possa trovare un migliore assetto sia personale che relazionale, in particolare rispetto alla gestione dei figli.

I nostri professionisti
Il Servizio di Consulenza e Psicoterapia della Coppia è un polo clinico di eccellenza, composto da psicoterapeuti familiari in possesso di un’esperienza pluriennale di lavoro con le problematiche di coppia. Tutti hanno conseguito una lunga formazione specialistica presso l’Accademia di Psicoterapia della Famiglia.

La modalità di intervento
Gli incontri con la coppia hanno cadenza quindicinale e le sedute vengono condotte da una coppia di terapeuti (uomo/donna), coadiuvata da un’équipe di lavoro attraverso l’utilizzo dello specchio unidirezionale.

Come prendere appuntamento
Le famiglie interessate a prenotare una consulenza possono rivolgersi al Servizio dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.30 telefonando al numero 06 44 233 273. Uno psicologo accoglierà la richiesta compilando un’apposita scheda informativa che verrà tempestivamente presentata all’équipe del Servizio.