NEW

Servizio clinico per l'Adolescente e la sua Famiglia

Scarica qui la BROCHURE

SERVIZIO CLINICO PER
L'ADOLESCENTE E LA SUA FAMIGLIA

L’adolescenza è una fase complessa del ciclo vitale, necessaria a porre le basi per la definizione e la strutturazione dell’identità personale. La famiglia è fondamentale nell’accompagnare i figli nella crescita, affiancandoli nei compiti di sviluppo attraverso le sue funzioni di guida e sostegno. Eppure talvolta proprio la famiglia appare confusa di fronte al mondo dei ragazzi, così velocemente mutevole e caratterizzato da linguaggi propri e può affrontare l’adolescenza dei figli come un periodo “difficile”, se non problematico. La discontinuità, le ambivalenze e le incongruenze adolescenziali in realtà sono fisiologiche e sia la famiglia che la Scuola normalmente possiedono le risorse per fronteggiare questo momento del ciclo vitale.

Quando chiedere aiuto?
Talvolta le difficoltà naturali e ricorrenti in adolescenza, se protratte nel tempo, possono assumere valenze critiche per il giovane e generare un corto circuito nella sua crescita. In particolar modo va posta attenzione a quegli eventi della vita familiare, quali lutti, adozioni, trasferimenti, separazioni/divorzi che, se non opportunamente accompagnati e monitorati, potrebbero generare una cronicizzazione della sofferenza. Ci sono dunque dei segnali cui è necessario porre particolare attenzione perché indicatori di possibili rischi evolutivi. Le modalità con cui il disagio giovanile può manifestarsi sono diverse:

  • Tensioni intra ed extra familiari
  • Ansia e attacchi di panico
  • Problematiche legate al corpo e alla non accettazione di esso
  • Isolamento, ritiro scolastico e ritiro sociale
  • Vecchie e nuove dipendenze, quali droghe, disturbi del comportamento alimentare, social gambling, dipendenze da videogiochi e da social
  • Autolesionismo, idee suicidarie e tentativi di suicidio
  • Problematiche legate alla sessualità e all’identità di genere
  • Bullismo e cyberbullismo

 

Perché la terapia dell’adolescente con la sua famiglia?
La terapia familiare è il contesto elettivo per accogliere e risignificare i disagi adolescenziali perché supporta il ragazzo o la ragazza all’interno delle sue relazioni primarie, favorendo in tal modo la riappropriazione di risorse e strumenti utili a ridurre le conflittualità e recuperare una prospettiva evolutiva. Le sedute di terapia familiare hanno cadenza quindicinale. Talora possono essere concordate visite domiciliari e/o richiesti incontri con gli insegnanti.

Collaborazioni interdisciplinari
Il nostro Servizio collabora con diverse strutture e associazioni attive nel settore. L'équipe psicoterapeutica, infatti, favorisce un lavoro coordinato e integrato, promuovendo e garantendo una collaborazione con le professionalità coinvolte nelle varie fasi del processo di cura.

I nostri professionisti
Gli specialisti del Servizio sono psicoterapeuti familiari con specifica e pluriennale esperienza. Tutti hanno conseguito una lunga formazione presso l’Accademia di Psicoterapia della Famiglia di Roma. La metodologia è quella del lavoro in équipe: la famiglia viene seguita da più psicoterapeuti, utilizzando il lavoro di co-terapia e lo specchio unidirezionale.

Come prendere appuntamento
Le famiglie interessate a prenotare una consulenza possono rivolgersi al Servizio dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.30 telefonando al numero 06 44 233 273. Uno psicologo accoglierà telefonicamente la richiesta, compilando un’apposita scheda informativa che verrà tempestivamente presentata all’équipe del Servizio.