THE VOLCANO AND THE ICE BLOCK

Ilan, 11 anni, viene portato in terapia familiare a causa del suo comportamento aggressivo e per i suoi sentimenti di rabbia nei confronti del padre. Presentandosi come esperto di bambini, Maurizio Andolfi inizia a coinvolgere Ilan e i suoi fratelli esplorando la storia della famiglia attraverso il genogramma. In particolare, chiede ai bambini informazioni sulla relazione tra fratelli e genitori. Molto presto le esperienze traumatiche di entrambe le famiglie vengono svelate, con la descrizione dei luoghi in cui i nonni sono stati nascosti durante la Seconda Guerra Mondiale. A partire dalla rabbia di Ilan, viene proposto un viaggio nella rabbia in entrambe le famiglie di origine. Tutti sono invitati a disegnare un'immagine della rabbia e della tristezza, che è sempre nascosta dietro la rabbia. Il vulcano e il blocco di ghiaccio sono le immagini offerte da Ilan e seguite da tutti i disegni degli altri.


Ilan, 11 years old, has been seen in family therapy because of his long term aggressive behavior at home and for his angry feelings towards his father, which upset everybody. Presenting himself as a child expert, Maurizio Andolfi starts to engage the three boys by exploring family history through the genogram. In particular, he asks the children information about the parents' siblings relationship. Very soon the traumatic experiences on both sides of the family are disclosed with the description of the places where the grandparents were hidden during WWII, as well as the family's desperation and resilience afterwards. Starting from Ilan's anger, a journey into the anger in both families of origin is proposed. Everybody is invited to draw a picture of the anger and of the sadness.

 

 

Running time approx: 41 minutes
Colour
All regions
Anamorphic Widescreen 1.78:1
Language: Français, Italiano
Subtitles: English, Español, Français, Italiano, Português.